Sala Stampa

Meloni & Rocchigiani
Meloni & Rocchigiani

FINALI UNDER 21 MASCHILE: IL CUS PADOVA SI LAUREA CAMPIONE D'ITALIA

Si chiude la tre giorni di Cagliari del campionato nazionale Under 21 maschile con la vittoria (meritata) del CUS Padova, che porta a casa lo scudetto, succedendo così all'Amsicora che non va oltre il terzo posto, per effetto della sconfitta patita ad opera del Valchisone, cui va la piazza d'onore. Ultimo il Butterfly che, al di là del risultato, ha disputato comunque un buon torneo.

La squadra allenata da Mirko Faggian esce imbattuta da queste finali, con 7 punti, frutto di due vittorie e un pareggio, 12 goal fatti e 5 subiti. Il Valchisone, secondo a 6 punti, con le 5 reti rifilate oggi ai padroni di casa raggiunge il CUS in termini di goal fatti ma si piazza davanti per numero di reti al passivo (4), peraltro tutte incassate nel match d'esordio proprio contro i patavini. Rimarrà forse un po' di rammarico per quella partita, ma è un dato di fatto che i ragazzi di Paolo Dell'Anno hanno espresso un gioco di alto livello e rappresentano davvero una bella realtà dell'hockey italiano.

L'Amsicora, dal canto suo, fino alla gara col Valchisone aveva fatto bene, disputando due ottimi incontri. La batosta rimediata coi piemontesi, per il modo in cui è maturata e per lo score finale (che poteva essere anche più severo se non fosse stato per qualche errore di troppo degli avanti del Valchisone e per la bravura del portiere amsicorino Paolo Roberto), lascia fermi i ragazzi di Luca Angius a quota 4 punti, con 6 goal fatti e 9 subiti.

Il Butterfly, allenato da Marco Grossi, chiude a 0 punti, con 3 goal fatti e 15 subiti.

Questi i numeri finali. Venendo alle partite, la giornata si è aperta con l'incontro tra CUS Padova e Butterfly.

A passare in vantaggio sono proprio i romani, su rigore, ad opera di Arturo Albonetti.

Pochi istanti dopo i patavini pareggiano con Andrea Tognon.

Sul finale di tempo i cussini piazzano l'uno-due vincente con Pietro Rinaldi e Jasbeer Singh e si portano sul 3 a 1, chiudendo così la prima frazione di gioco.

La ripresa è un monologo padovano. Per la cronaca segnano nell'ordine Luca Valentino su corto, Umberto Derme e ancora Singh su azione. Nel tabellino si contano anche un palo colpito dallo stesso Singh e due chiare occasioni da rete per il CUS. Il Butterfly ha totalizzato tre corti, di cui uno neutralizzato dal portiere padovano Davide Franzoia e due senza esito.

Il match tra Amsicora e Valchisone si apre con una sequenza di ben tre corti a favore dei piemontesi nel giro di 5 minuti, che fa capire da subito quale piega prenderà la partita.

Un lampo di Giacomo Boi al 10', che tira una palla tesa in area del Valchisone sulla quale Lorenzo Giuliani non arriva per la spizzata vincente, illude gli amsicorini.

Da quel momento è solo Valchisone. Dopo altri due corti senza esito e almeno tre palle goal sciupate - con il portiere amsicorino, il migliore in campo dei suoi, chiamato a fare gli straordinari- al 30' i piemontesi concretizzano la loro netta supremazia, infilando la porta cagliaritana con Simone Minetto. Passano pochi minuti e arriva il raddoppio di Michele Ughetto.

L'Amsicora guadagna un corto a tempo quasi scaduto ma il tiro di Andrea Giustini finisce fuori.

Si va all'intervallo col Valchisone in vantaggio per 2 a 0.

Nella ripresa la musica non cambia.

Sono i piemontesi a fare la partita e ancora l'estremo difensore cagliaritano si supera in almeno tre occasioni. Nulla può però al 20' sul corto di Sandy Grosso, che segna il 3 a 0.

Intorno al 25' Davide Giuliani va al tiro, ben respinto da Andrea Dell'Anno, poi si procura un corto, neutralizzato dalla difesa piemontese.

Pochi minuti dopo il Valchisone mette a segno la quarta segnatura, ancora con Michele Ughetto, al termine di una stretta triangolazione con Sandy Grosso.

Quasi al termine arriva un altro corto per l'Amsicora, ancora parato da Dell'Anno.

C'è anche lo spazio per il quinto goal piemontese, ad opera di Fabio Tessore.

La partita finisce col risultato di 5 a 0 per il Valchisone, che scavalca così l'Amsicora al secondo posto e si piazza dietro al CUS Padova, neo campione d'Italia.

Al termine le premiazioni alla presenza del Vice-presidente federale Enrico Medda.

Questi i premi assegnati:

Giocatore più giovane del torneo - Fabio TRUDU ((Amsicora)

Miglior portiere del torneo - Davide FRANZOIA (CUS Padova)

Capocannoniere del torneo- Jasbeer SINGH (CUS Padova)

Miglior giocatore del torneo - Simone MINETTO (Valchisone).

Un ringraziamento speciale va a nome della società Amsicora a tutti i volontari che hanno reso possibile l'organizzazione di questo evento.

04/06/2017 Luigi Rocchigiani


FINALI UNDER 21 MASCHILE: RIASSUNTO DELLA SECONDA GIORNATA

Secondo turno di partite della fase finale del campionato nazionale Under 21 maschile e primo verdetto: il Butterfly, con la sconfitta rimediata col Valchisone, è definitivamente tagliato fuori dalla corsa al titolo.

Paolo Dell'Anno ha tanti motivi per sorridere: i suoi ragazzi hanno disputato un match praticamente perfetto in tutti i reparti.

I piemontesi sono scesi in campo determinati a vendicare il 4 a 2 subito dal CUS Padova.

A dire il vero il primo quarto scivola via senza particolari emozioni ed episodi degni di nota.

Al 18' però il risultato si sblocca ad opera di Michele Ughetto, lesto a deviare in rete una corta respinta dell'estremo difensore romano. Lo stesso Ughetto, sul finire del tempo, ha una buona occasione ma il suo tiro termina di poco a lato.

C'è spazio anche per il Butterfly, che nel giro di un minuto guadagna tre corti di seguito, senza successo.

Le squadre vanno negli spogliatoi col Valchisone in vantaggio per 1 a 0.

Il terzo tempo si apre col raddoppio dei piemontesi, grazie a Sebastiano Alifredi, al termine di un batti e ribatti davanti alla porta del Butterfly.

Al 7' Sandy Grosso per il Valchisone fa le prove del goal ma il suo corto viene deviato dalla difesa romana.

Sale il pressing dei piemontesi che schiacciano gli avversari nella loro metà campo. Simone Minetto, prima, e Luca Cavallo, poi, vanno vicini alla segnatura. Che invece arriva qualche minuto più tardi con Sandy Grosso, che realizza su corto con un perfetto drag flick.

Sempre il centrocampista piemontese - gran partita, la sua - ancora su corto manda di poco fuori, poi segna il 4 a 0 su azione personale.

Intorno alla mezz'ora saltano i nervi a Dodi Marchetti del Butterfly che viene spedito anticipatamente sotto la doccia.

I romani si affacciano per la prima volta al 31' della ripresa nei ventidue piemontese. Il loro tentativo di tiro viene deviato in corner lungo. A tempo praticamente scaduto il Valchisone infila un'ultima volta la porta del Butterfly con Fabio Tessore, chiudendo così definitivamente il match sul punteggio di 5 a 0.

Grande prova di forza dei piemontesi che con questa vittoria si riportano sotto nei confronti di CUS Padova e Amsicora.

Proprio i patavini e i cagliaritani, a seguire, danno vita ad un incontro molto combattuto ed equilibrato.

Sono i ragazzi di Faggian ad aprire le marcature con Jasbeer Singh, che punisce con un drive secco l'estremo difensore amsicorino Paolo Roberto.

I cagliaritani pareggiano subito i conti con Mattia Magno, che sfrutta al meglio un assist di Davide Giuliani.

Si contano ancora due occasioni, una per parte, la prima con l'amsicorino Francesco Siddi, che va vicinissimo al goal su azione personale, la seconda per il CUS su corto, respinto sulla linea da Luigi Podda.

Il primo tempo si chiude sul risultato di parità di 1 a 1.

Intorno al 10' della ripresa l'Amsicora guadagna il suo primo corto di questo torneo. Lo specialista Andrea Giustini si presenta al tiro e insacca alla sua maniera, con un sontuoso drag flick.

Il vantaggio amsicorino dura però pochi minuti. Il Padova risponde, infatti, ancora su corto con Luca Valentino.

Dopo la rete del pareggio cussina le squadre si fronteggiano per lo più a centrocampo e i pochi tentativi in avanti sono preda delle difese.

L'Amsicora ha modo di prendersi un altro corto a favore, concluso senza esito.

L'incontro termina sul 2 a 2.

Adesso la classifica vede in testa sempre appaiate Amsicora e CUS Padova a 4 punti, con 6 goal fatti e 4 subiti, seguite dal Valchisone a 3 punti, con 7 goal fatti e 4 subiti. Fanalino di coda il Butterfly, fermo a 0 punti con 2 goal fatti e 9 subiti.

Domani gli incontri decisivi che assegnano il titolo:

alle 9:30 CUS Padova - Butterfly;

alle 11:30 Amsicora - Valchisone.

03/06/2017 Luigi Rocchigiani


FINALI UNDER 21 MASCHILE: RIASSUNTO DELLA PRIMA GIORNATA

Si è conclusa a Cagliari la prima giornata di incontri delle finali nazionali del campionato Under 21 maschile, contrassegnata dalle vittorie di Amsicora e CUS Padova.

Tanti goal (alla fine saranno 12) tanto agonismo ma anche tanto fair play in campo.

Il primo match ha visto i padroni di casa dell'Amsicora opposti ai romani del Butterfly.

Partita che si apre nel segno dei fratelli Lorenzo e Davide Giuliani, che nei primi dieci minuti di gioco portano la squadra cagliaritana sopra di due reti.

È Lorenzo ad aprire le marcature, deviando in porta un assist di Andrea Giustini. Pochi minuti dopo lo imita il fratello Davide, a conclusione di un'azione personale di Giacomo Boi, con un colpo da manuale dell'hockey, un drive di rovescio sotto la traversa.

Sul 2 a 0 per l'Amsicora si chiude il primo quarto.

Il Butterfly non sta a guardare e si riporta sotto su corner corto, con Danilo Ferrara.

Questione di minuti ed è Boi a ristabilire le distanze per l'Amsicora, ancora su azione personale.

Il 4 a 1 per l'Amsicora arriva sul finale del secondo quarto ad opera di Gabriele Ibba, bravo a deviare in porta l'ennesima azione personale di Boi.

Con questo risultato si va all'intervallo lungo.

Alla ripresa del gioco il Butterfly trova immediatamente la via del goal con Dodi Marchetti, ancora su corto. Pochi minuti dopo i romani potrebbero portarsi sul 3 a 4 ma ci mette una pezza il bravo portiere amsicorino Paolo Roberto, che devia in tuffo.

I romani ci credono alla rimonta e continuano a pressare. La tensione sale in casa amsicorina e a farne le spese sono dapprima Giustini, sanzionato con un giallo, poi l'allenatore Angius, espulso per proteste.

Il Butterfly guadagna altri cinque corti che si concludono con un nulla di fatto. L'Amsicora alla fine non ne batterà neppure uno ma il risultato resta fermo sul 4 a 2 in suo favore, per la gioia del pubblico di casa.

Esordio vincente e prova convincente per i ragazzi allenati da Luca Angius.

Il secondo incontro tra CUS Padova e Valchisone è stato caratterizzato da una girandola di goal e di emozioni.

Primo tempo all'insegna dell'equilibrio, con un Valchisone più arrembante che costringe i padovani sulla difensiva fin dai primi minuti di gioco. I ragazzi di Dell'Anno fanno vedere a tratti un hockey spumeggiante, con un gran collettivo ed alcune individualità di spicco, tra cui Sandy Grosso, Edoardo Dell'Anno e Luca Cavallo. È proprio quest'ultimo a portare in vantaggio i suoi a pochi minuti dal fischio d'inizio, al termine di un'azione prolungata.

Il CUS fa opera di contenimento e l'estremo difensore Franzoia ha il suo bel da fare per sventare gli attacchi dei piemontesi.

Il primo tempo si chiude con il Valchisone sopra di una rete a zero.

Nella ripresa si assiste ad un altro match.

Tanto Padova e, complice qualche ingenuità difensiva dei piemontesi, l'esito dell'incontro si ribalta completamente.

L'1 a 1 arriva al primo minuto ad opera di Umberto Derme, lesto a deviare al volo una palla senza pretese finita dalla sua parte.

Un minuto dopo è la traversa a negare al Valchisone la rete del vantaggio su un bel tiro di rovescio di Simone Minetto.

Non passano neanche due minuti che su un capovolgimento di fronte il Padova si porta sul 2 a 1 con Jasbeer Singh.

Ancora il Padova segna il 3 a 1 su corto ma il Valchisone risponde immediatamente con Sandy Grosso su rigore.

Sul 3 a 2 i piemontesi si buttano in avanti alla ricerca del pareggio ma vengono nuovamente puniti da Singh che realizza la sua doppietta personale con una sassata che si insacca alle spalle del portiere piemontese. Qualche minuto dopo i padovani avrebbero l'occasione del 5 a 2 ma il bravissimo Andrea Dell'Anno compie una prodezza e sventa.

Da questo momento il Valchisone batte 6 corti contro i 2 del CUS, tutti conclusi con un nulla di fatto.

L'incontro termina con lo stesso risultato del precedente, 4 a 2.

I ragazzi di Faggian hanno offerto una prova di grande carattere, non disunendosi nei momenti di difficoltà e pungendo in contropiede, proprio quando il Valchisone esercitava una maggiore pressione.

La prima giornata si chiude in perfetta parità sia in termini di punteggio che di goal fatti e subiti.

In testa Amsicora e CUS Padova con 3 punti, 4 goal fatti e 2 subiti. Valchisone e Butterfly ferme a 0 punti, con 2 goal fatti e 4 subiti.

Questo il calendario degli incontri di sabato 3 giugno:

alle 16:00 Valchisone - Butterfly;

alle 18:00 CUS Padova - Amsicora.

02/06/2017 Luigi Rocchigiani


U21/M: AL VIA A CAGLIARI LE FINALI NAZIONALI 2016/2017

Quest'anno Cagliari ospiterà per la prima volta la fase finale del campionato Under 21 maschile.

La manifestazione prenderà il via venerdì 2 giugno allo Stadio Amsicora e vedrà impegnate quattro squadre in un girone unico all'italiana, la S.G. Amsicora Cagliari, padrona di casa e campione in carica, l'HP Valchisone Villar Perosa, il CUS Padova e il Butterfly Roma HCC, che si sfideranno a vicenda in una tre giorni che terminerà domenica mattina con l'assegnazione del titolo italiano.

Nella conferenza stampa di presentazione l'Assessore allo Sport del Comune di Cagliari, Yuri Marcialis, ha tenuto a sottolineare l'importanza dell'evento sportivo, sia perché l'hockey su prato è una disciplina che da sempre dà lustro alla città, grazie anche alla società Amsicora e ai suoi scudetti, sia perché costituisce una vetrina per il capoluogo, insieme ad altre manifestazioni di alto livello, in quanto permette di far conoscere Cagliari e le sue attrattive. Per questo l'Amministrazione comunale, che patrocina insieme alla Regione Autonoma della Sardegna il torneo, guarda con favore alla realizzazione dell'evento. L'auspicio è che il pubblico di casa risponda numeroso, dando il suo apporto alla squadra e alla buona riuscita del tutto.

Roberto Pucci, intervenuto in conferenza stampa in qualità di dirigente della società ospitante, ha messo in evidenza, oltre al fatto sportivo in sé, il valore morale, insito in una manifestazione di questo tipo, per i ragazzi che vi prendono parte, che, al di là della competizione, hanno modo di conoscersi e di socializzare tra loro, creando un ambiente straordinario di aggregazione e di amicizia. Il dirigente amsicorino tiene in particolare a ringraziare tutti i volontari che stanno contribuendo con entusiasmo all'organizzazione dell'evento.

La parola adesso al campo e ai suoi protagonisti, che è doveroso richiamare uno per uno (il futuro dell'hockey italiano passa anche dalle loro parti).

Questi i nomi:

HP VALCHISONE

Giocatori: AIMETTI Matteo, ALIFREDI Giacomo, ALIFREDI Sebastiano, CAVALLO Luca, DELL'ANNO Andrea, DELL'ANNO Edoardo, FIGUS Luca, GROSSO Dalen, GROSSO Sandy, MINETTO Simone, TESSORE Fabio, TRON Marco, UGHETTO Alberto, UGHETTO Michele. Allenatore: DELL'ANNO Paolo. Dirigente: UGHETTO Gualtiero.

CUS PADOVA

Giocatori: BIRTIG Pietro, BOSO Giovanni, CONFORTO Gioele, DERME Umberto, FERRATO Nicolò, FRANZOIA Davide, GIACON Alessandro, MENEGATTI Enrico, MERENDINO Marco, PIZZINATO Andrea, RINALDI Pietro, SCANFERLA Vittorio, SINGH Jasbeer, SUCCUMAN Thomas, TOGNON Andrea, VALENTINO Luca. Allenatore: FAGGIAN Mirko. Dirigente: MENEGATTI Danilo.

BUTTERFLY ROMA HCC

Giocatori: ALBONETTI Arturo, AROSIO Davide, BENFENATI Luca, CORDELLA Lorenzo, D'ALFONSO Tommaso, DI BIAGIO Jacopo, FERRARA Danilo, FIORANI Giacomo, GIANGRANDE Dionino, KIRSCHEN Federico, MARCHETTI Dodi, MATTIOLI Luca, PIPERNO Giacomo, SCIPIONI Leonardo, ZACCO Francesco. Allenatore: GROSSI Marco. Dirigente: ALBORNOZ German.

S.G. AMSICORA

Giocatori: ARESU Samuele, BOI Giacomo, FILIPPI Edoardo, GIULIANI Davide, GIULIANI Lorenzo, GIUSTINI Andrea, IBBA Gabriele, MAGNO Mattia, MANCONI Luigi, MIRASOLA Lorenzo, PINTUS Filippo, PODDA Luigi, ROBERTO Paolo, SCANO Michele, SEDDA Matteo, SERRA Filippo, SIDDI Francesco, TRUDU Flavio, ZOPPI Damiano. Allenatore: ANGIUS Luca. Dirigente: PUCCI Roberto.

Ultimi, ma non per importanza, a completare il quadro:

Arbitri: CESETTI Sandro, FERRARA Luca, ILGRANDE Antonio, VACCARGIU Matteo. Umpire manager: BRESCIANI Stefano. Delegato tecnico di campo: SALARIS Gianfranco. Giudice di campo: ARANGINO Roberto.

Questo il calendario degli incontri:

VENERDI' 2 GIUGNO

ore 16:00 S.G. Amsicora - Butterfly Roma HCC

ore 18:00 CUS Padova - HP Valchisone

SABATO 3 GIUGNO

ore 16:00 HP Valchisone - Butterfly Roma HCC

ore 18:00 CUS Padova - S.G. Amsicora

DOMENICA 4 GIUGNO

ore 09:30 CUS Padova - Butterfly Roma HCC

ore 11:30 S.G. Amsicora - HP Valchisone

Le premiazioni avranno inizio alle ore 13:30.

La società Amsicora augura buon divertimento a tutti i partecipanti.

01/06/2017 Luigi Rocchigiani